Sensualità, donne e Art Nouveau nella pittura di Alfons Mucha

Alfons Mucha

Alfons Mucha

Pittore e sculture di origine ceca, Alfons Mucha è stato uno dei maggiori esponenti dell’Art Nuveau. Scenografo, decoratore e ritrattista, ha portato nelle sue pitture e illustrazioni una carica erotica, riuscendo a sposarla con la geometria e i motivi floreali, tipici del movimento. Un artista a cui pubblicità e illustrazioni contemporanee devono ancora moltissimo.

Ancora oggi, molto spesso, la pubblicità, e in particolare i poster, si ispirano dall’arte di Alfons Mucha, il cui stile è ancora ben presente, ad esempio, nelle litografie delle colonne Morris di Parigi. Chi è stato nella capitale francese sa che parliamo di quelle colonne cilindriche, un tempo deputate a raccogliere i cartelloni degli spettacoli teatrali e oggi ancora molto usate per pubblicizzare concerti, film e molto altro ancora.

Alfons Mucha era un vero e proprio artista, non solo per quanto riguarda queste colonne, ma per moltissimi cartelloni pubblicitari, manifesti teatrali, pannelli decorativi sparsi ovunque in città.

sarahBernhardt

sarahBernhardt

Tra le sue litografie più famose, non possiamo non ricordare quella che ritraeva la grande attrice Sarah Bernhardt, protagonista de “La signora delle camelie”.

Lo “stile Mucha”, che ha influenzato tutta l’Art Nouveau, si ritrovava anche su oggetti dalle dimensioni decisamente più ridotte, come le riviste, i calendari, i libri.

Ma quali sono le caratteristiche dello stile di Mucha e degli artisti che a lui si sono ispirati?

Sicuramente il soggetto: si parla di donne estremamente sensuali, dotate di una forte carica erotica e vestite con abiti stile impero e di taglio neoclassico. L’ambientazione scenografica era sempre costituita da motivi floreali che rimandavano a figure geometriche, dalle quali emergevano queste “creature” femminili, le cui forme venivano esaltate dalla cornice floreale e geometrica e dal taglio calligrafico di ogni minimo particolare.

muchaEsempio1 muchaEsempio2

Le figure di Mucha erano famosissime in tutta Francia e non conoscevano classe sociale: tutti amavano le sue litografie.

Mucha vive nello stesso periodo nel quale, in Inghilterra, si sviluppa il movimento Arts and Crafts di William Morris. Entrambi gli artisti erano sostenitori della bellezza e dell’estetica da una parte, e della tecnica e della padronanza dell’artigianalità dall’altra.

Sono molte le testimonianze, infatti, della “maniacalità” di Mucha nel controllare ogni fase della stampa delle litografie, mettendo così in luce la sua vocazione sia di artista che di artigiano.

Mucha era convinto che la bellezza potesse pervadere ogni oggetto della quotidianità e fu proprio questo a spingerlo a occuparsi di pubblicità, in modo da raggiungere un pubblico ampio, cui estendere le sue idee. E per questo non disdegnò mai di decorare una scatola di biscotti o una lampada: ogni oggetto era per lui fonte di ispirazione e di bellezza nascosta, che andava portata alla luce.

ritratto personalizzato vintage sullo stile delle opere di Mucha

ritratto personalizzato vintage sullo stile delle opere di Mucha

Non nego che la sua filosofia mi piaccia e che la consideri, ancora oggi una fonte di ispirazione personale.

Se anche voi pensate che Mucha sia stato un pioniere del suo tempo e riconoscete il valore che ancora oggi hanno i suoi insegnamenti, potrei realizzare, per voi, dei ritratti partendo da una vostra fotografia, ispirandomi al suo stile, all’Art Nouveau.

Contattatemi ([email protected]) per un preventivo gratuito e tuffatevi nelle atmosfere retrò della Parigi a cavallo tra Ottocento e Novecento.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva